Pane al pane, vino al vino

Nausica Barletta | Zeroottouno
Nausica Barletta | Zeroottouno

press to zoom
Liliana-Moro-per-la-Tredicesima-Giornata-del-Contemporaneo-Pane-quotidiano-2017-e150134970
Liliana-Moro-per-la-Tredicesima-Giornata-del-Contemporaneo-Pane-quotidiano-2017-e150134970

press to zoom
Nausica Barletta | Zeroottouno
Nausica Barletta | Zeroottouno

press to zoom
2017

Nausica Barletta
Roberto Giriolo
Giulio Manglaviti
Zeroottouno

 

In occasione della XIII° edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da Amaci – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, la galleria ospita un incontro allo scopo di stimolare il dibattito intorno al ruolo e al mestiere dell’artista oggi, in particolare nel contesto del sistema dell’arte italiano  e più nello specifico calabrese – contemporaneo.

Il dibattito moderato da Valentina Tebala - critica e curatrice indipendente e Marta Toma - gallerista,  sarà animato dagli interventi di artisti e operatori del settoren che incontreranno il pubblico per confrontarsi liberamente sulle tematiche dell’arte come momento di crescita personale e sociale.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un fitto programma di mostre, eventi, laboratori e conferenze su scala nazionale, che dalle grandi città si dirama fino ai più piccoli centri della provincia italiana, ridisegnando la mappa dei luoghi dell’arte contemporanea in un’ottica inclusiva, vivace e dinamica. 

Partendo proprio dal concept fornito dall’immagine guida di quest’anno, Pane quotidiano di Liliana Moro, l’incontro in Galleria vedrà come protagonisti coloro per i quali l’arte è davvero primario e vitale ‘pane quotidiano’: gli artisti.

Nutrimento assoluto per l’anima più che per il corpo, in tempi di crisi economiche e di valori, l’arte torna nodo centrale di un dibattito aperto da chi la crea – l’artista appunto, principale motore di un sistema complesso – verso chi la sostiene, la divulga o semplicemente la fruisce.

L’incontro si aprirà con lo speciale contributo e il punto di vista personale ed estetico degli artisti:

Nausica Barletta, Roberto Giriolo, Giulio Manglaviti,  Zeroottouno.